Italia-Bosnia: inaugurata centrale costruita da italiani

A cerimonia Teslic presente ambasciatore d'Italia Minasi

23 giugno, 13:00

(ANSAmed) - SARAJEVO, 23 GIU - L'ambasciatore d'Italia a Sarajevo, Nicola Minasi, ha preso parte ieri all'inaugurazione di una centrale idroelettrica a Teslic, nella Repubblica Srpska (entita' a maggioranza serba della Bosnia-Erzegovina). La centrale è stata realizzata dal Gruppo italiano SOL di Monza, presente dal 2001 in Bosnia Erzegovina, Paese in cui da' lavoro a circa 40 persone. All'evento hanno partecipato anche numerose autorità istituzionali della Repubblica Srpska, in particolare la Vice Primo Ministro e Ministro dell'Ambiente, Srebrenka Golić, il Ministro della Salute, Dragan Bogdanic, ed il Ministro dell'Energia, Petar Djokic, assieme al Sindaco di Teslic, Milan Miličević.

Nel suo intervento di saluto, l'ambasciatore Minasi ha sottolineato che la costruzione della centrale, che produrrà energia pulita in grado di alimentare l'equivalente di 700 abitazioni, offre un esempio del potenziale della collaborazione tra le imprese italiane e quelle bosniache, in particolare nel decisivo settore della salvaguardia dell'ambiente, che il Governo italiano è attivamente impegnato a sostenere. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo