Italia-Tunisia: alla Sapienza convegno su rapporti culturali

Focus su mobilità culturale e trasformazioni sociali il 24/10

17 ottobre, 10:08

(ANSAmed) - TUNISI, 17 OTT - Prosegue il dialogo accademico nel Mediterraneo, in particolare tra Italia e Tunisia con lo svolgimento il prossimo 24 ottobre di una giornata di studi all'Università La Sapienza di Roma intitolata "Tra due rive.

Partenze, cittadinanze, appartenenze nel dialogo Italia e Tunisia".

Un evento che è il punto di arrivo di un accordo di collaborazione scientifica tra "La Sapienza" e l'Università "La Manouba" di Tunisi che ha visto i due atenei impegnati in un confronto scientifico e didattico vivace, spiega ad ANSAmed Laura Faranda, docente di Antropologia culturale alla Sapienza, che introdurrà i lavori, aggiungendo che "Tra due rive" è anche un'occasione per interrogarsi e confrontarsi sui processi di mobilità culturale e sulle trasformazioni sociali che interessano l'area del Mediterraneo, a partire da una prospettiva che sottolinei la continuità, plurisecolare e tormentata, del rapporto politico-culturale tra Italia e Tunisia". Durante la giornata verranno prese in considerazione le dinamiche di trasformazione che dopo la "primavera araba" hanno interessato la scena politica, sociale e culturale del Paese e si analizzerà il ruolo giocato dai giovani, l'emergere di modalità inedite di mobilitazione collettiva, l'articolazione dialettica dello spazio urbano e rurale, della sfera pubblica e di quella privata.

La giornata si articolerà in due sessioni: la prima "Scenari di conflitto e mutamento sociale nella Tunisia contemporanea" e la seconda, "Immaginare il Mediterraneo: mobilità culturale e reciprocità tra Italia e Tunisia" con interventi dei professori dei vari Dipartimenti dei due atenei. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo