Il film di Grassadonia e Piazza apre la Semaine de la Critique a Cannes

Selezionato in concorso Sicilian Ghost Story, prima volta Italia

  • SicilianGhostStory di_Fabio Grassadonia e Antonio Piazza. Nella scena Julia_Jedlikowska photo ©GiuliaParlato75
  • I registi di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza. Foto di @GiuliaParlato75

Un film italiano aprirà la Semaine de la Critique: Sicilian Ghost Story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza. Ed è la prima volta che accade. La selezione, 11 titoli e 13 cortometraggi, è collaterale al Festival di Cannes e si svolgerà dal 18 al 26 maggio. Dopo aver vinto con Salvo nel 2013 il Gran Premio della Semaine e il Premio Rivelazione al 66° Festival di Cannes, i due registi sono stati scelti "con un incredibile film, incrocio di generi diversi, che combina sguardo politico, fantasia e storia d'amore, con potente maestria". Giuseppe un ragazzino di tredici anni, scompare.
    Luna, una compagna di classe innamorata di lui, non si rassegna alla sua misteriosa sparizione. Si ribella al silenzio e alla complicità che la circondano e pur di ritrovarlo, discende nel mondo oscuro che lo ha inghiottito e che ha in un lago una misteriosa via d'accesso. Una ghost story siciliana, una favola nera e d'amore». E? una coproduzione Italia-Francia-Svizzera: Indigo Film, Cristaldi Pics con Rai Cinema per l'Italia.
   

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
[an error occurred while processing this directive]