Bper, 'questa mostra è solo l'inizio'

Simonini: 'Abbiamo centinaia di opere a disposizione'

  • Da sinistra il presidente di Bper Banca Luigi Odorici, Lucia Peruzzi, curatrice della mostra, e Sebastiano Simonini, coordinatore del progetto Uno scrigno per l'arte

BOLOGNA - "Questo è solo l'inizio, non è certo la fine delle esposizioni che vogliamo fare qui dentro. Anzi". Sebastiano Simonini, coordinatore del progetto, parla di 'Uno scrigno per l'arte. Dipinti antichi e moderni delle raccolte Bper Banca', presentato oggi a Modena. "Il gruppo - spiega Simonini - si è trovato ad avere nuclei collezionistici e archivistici straordinari per davvero. C'è la collezione della Banca, ci sono il nucleo abruzzese e quello campano, importante soprattutto per l'Ottocento. Di recente si è aggiunta Ferrara, con opere che arrivano anche dal 1500. Centinaia di opere - spiega Simonini - che abbiamo voluto valorizzare, restaurare e anche mostrare. I vertici della Banca hanno autorizzato questo progetto, che di certo non finisce qui, nel senso che questa esposizione è solo l'inizio".  

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
[an error occurred while processing this directive]